Lavoretti serali

Ebbene sì, mi sono deciso a montare il trasduttore che m’aveva preso Massi per la chitarra portoghese. Ieri sera a casa sua (e non avrei potuto fare altrimenti visto che non ho le punte adatte per fare quel lavoro) s’è operato la bestiola. Fatte due prove, posizionato il trasduttore, provato un po’ di biadesivo a modo il lavoro è venuto proprio bene, pulito e solido. Mi dispiace un po’ che da ora in poi non avro’ più quella montagna di fili e nastro da carrozziere attaccati sulla tavola, che facevano tanto folkloristico e cialtrone, ma le esigenze di gestire i troppi strumenti, specie sul palco, cominciavano a farsi pressanti. E anche un segno di buona volontà per dedicarsi con più attenzione ai Creuza de Ma ci voleva anche da parte mia. Occorrerà dedicarsi al bouzouki, ora 😉
Grazie mille Guidone! Insostituibile come sempre.

Rispondi