Incendio sulla provinciale 23

Un incendio non da poco. Con la peluria dei pioppi basta un niente perché tutto prenda fuoco. La parte più inquietante è rimanerci bloccato per un’ora e mezzo in quanto nel tempo che impieghi per arrivare a trovare i camion dei Vigili del Fuoco che bloccano la strada l’incendio si è riacceso proprio alle tue spalle.
Traversine di treni utilizzate come pali per recinzione in fiamme, col loro trattamento impregnante all’olio di catrame; rotoballe incendiate (ebbene sì, ho infranto un tabù: le foto di rotoballe); bombole di gas. Tante bombole. A pochi metri, in mezzo alle fiamme.
E poi puzzo.
Da fare schifo.
Immaginate la gioia, in ufficio.

Rispondi