Dragon

Un pomeriggio a Villa Bertelli, a sentire le storie di Nati per leggere. Mentre Olivia ascolta le favole, il punto di osservazione di una sedia vicina non offre granché da disegnare; eppure, come nelle migliori fiabe, anche se i cavalli non sono reali ma di marmo possono diventare veri e guardare fuori dalle finestre e la fantasia trasforma il cartello dell’idrante in un immaginario drago. An afternoon at Villa Bertelli, listening to the tales of Nati per leggere (Born to read), a network of volunteers who promote fairytale reading  among young children. While Olivia listens to the tales, the viewpoint from a nearby seat doesn’t offer much to sketch; yet, as in the best tales, though horses aren’t real but made of marble they can become real and look out of the window and fantasy transforms the hydrant in an imaginary dragon.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*