go skateboarding day

che ci faccio al lavoro? vorrei capire com’e’ che per il “go skateboarding day”, la giornata mondiale dello skateboard, sono finito al lavoro invece di darmi malato e uscire sul long… vabbe’, stamani almeno ce l’ho fatta a passare dal mio spacciatore di vernici di fiducia per prendere un barattolo di finitura trasparente di ottima qualita’, e cosi’ il mio piccolo personale contributo alla giornata l’ho dato (economico, soprattutto: 500ml di finish a 14 euro!).
le giornate si allentano, l’esame per la patente di radioamatore ormai e’ passato e chissa’ se e’ andato bene, quel che importa e’ che ora le sere potro’ passarle a finire il mio longboard, e lo so che si spezzera’ alla prima carve un po’ piu’ pesa, per legge di murphy, ma non importa. e’ la strada, che importa. la consapevolezza che c’e’ qualcosa di importante in quel pezzo di legno, alluminio e uretano, e che vorresti poterci passare sopra piu’ tempo di quanto le esigenze di lavorare ti permettano.
Go skate, people. e’ il 21 giugno!

just a couple of lines to complain of being at work instead of celebrate the “go skateboarding day”..

Rispondi