un mese dopo – one month after

E cosi’ anche questo compleanno e’ passato, un altro anno, un altro passo; ho ricevuto degli auguri, alcuni attesi, altri inaspettati, come l’email che mi ha mandato Wan da Singapore dopo mesi e mesi di silenzio. E’ stato bello, e forse e’ un buon punto di partenza per riconnettersi e fare due chiacchiere.
Che cosa ho ricevuto? Una giacca nuova per la Vespa, ne avevo bisogno, un paio di libri (uno e’ un romanzo di Stanislaw Lem e l’altro un libro fotografico sul Giappone di Fosco Maraini) e l’ultimo album di Ben Harper (fantastico).
Cosa avrei voluto?
Tempo. Tempo per respirare, per godermi l’aria aperta ed il sole, un po’ di tempo per me stesso. Tempo per tracciare linee sull’asfalto, per suonare e costruire strumenti da suonare.
Tempo che non ho mai, e quando ce l’ho lo spreco.
E godermi la vita, tutto il tempo.

So this birthday has passed, another year, another step; I received greetings, some expected and some unexpected, as the email Wan sent me from S-Pore after months and months of silence. It was nice, and maybe a good starting point to reconnect and talk a little.
What did I get? A new riding jacket, I needed it, a couple of books (one is a Stanislaw Lem novel and the other a photographic book about Japan by Fosco Maraini) and the last Ben Harper’s album (great).
What would I have got?
Time. Time to breath, to enjoy the open air and the sun, some time for myself. Time to carve lines on asphalt, to play and build instruments to be played.
Time I always miss, and I waste it when I got it.
And enjoy life, all this time.

Rispondi